Caduta dei capelli per carenze vitaminiche

Diverse sono le cause che comportano la caduta dei capelli, dallo stress all’inquinamento, ma anche una cattiva alimentazione . Come intervenire prima che sia troppo tardi? 

Premesso che il ciclo di vita naturale dei capelli comporta fasi alterne di intensa crescita e periodi di stasi o addirittura di involuzione, la caduta però precoce, in forma più o meno intensa, può essere influenzata ed accelerata da diversi fattori.

Escludendo i casi di alopecia androgenetica, che non essendo una vera e propria malattia ma è certamente una situazione che comporta disagio, tra i principali fattori della caduta dei capelli c’è lo stress.

Lo stress cronico infatti, è considerato uno dei principali fattori scatenanti della perdita dei capelli a causa dell’azione dei radicali liberi, decisamente poco indulgenti nei confronti dei tessuti della pelle e del cuoio capelluto.

Uno stile di vita disordinato, un’alimentazione inadeguata ricca di zuccheri e grassi, ma priva delle giuste quantità vitaminiche, non rende la vita facile non solo al nostro fisico, ma neanche ai nostri capelli.

Anche il fumo di sigaretta, gli alcoolici, l’uso di antibiotici, la scarsa attività fisica, rendono i nostri capelli più deboli e spenti.
Per non parlare dell’uso frenetico di piastre o di shampoo troppo aggressivi, ma anche la carenza di sonno e di  nutrienti fondamentali come il ferro, vitamina A, vitamine del gruppo B e vitamina D.

scarica gratis app trova i centri benessere, le profumerie, i saloni di bellezza

sapevi che

puoi scaricare gratis la nostra app quiinzona e leggere nuovi consigli e curiosita' e trovare anche i centri benessere, le profumerie, i saloni di bellezza più vicino a te scarica gratis ora, ed usa le fidelity card, le offerte, i coupon acquisti e prenota i servizi disponibili
app i centri benessere, le profumerie, i saloni di bellezza in zona

hai una attività commerciale ? fatti trovare nella tua zona, aggiungila su quiinzona

Come prevenire la caduta dei capelli?

E’ ovvio che correggere il nostro stile di vita è sicuramente la prima cosa sulla quale possiamo intervenire. Eliminare il cibo spazzatura così come ridurre il fumo e l’uso degli alcoolici, non solo darà sollievo al nostro fegato e stomaco, ma sarà di grande aiuto anche per i nostri capelli e per la nostra pelle, che riacquisteranno vigore e lucentezza.

L’altro passo è quello di contribuire con un giusto apporto vitaminico, che possiamo fare con una corretta alimentazione o con degli integratori specifici, che si possono acquistare nelle farmacie o parafarmacie di zona, ma anche nelle erboristeria specializzate.

Quali sono le vitamine che fanno bene ai capelli?

La vitamina A nutre e previene l’invecchiamento del capello oltre a rafforzare il sistema immunitario. La vitamina A si trova in alimenti come carote, cavoli, zucche, broccoli, pomodori, in aglio e cipolla. E ancora negli spinaci, nelle rape, nei cereali, nei frutti oleosi e negli oli vegetali, nel germe di grano, nella rosa canina, nel latte intero e in derivati come panna e burro, nel fegato dei pesci e soprattutto nel tuorlo d’uovo.

Le vitamine del gruppo B, ed in particolare la B1, vanta un potere energizzante del cuoio capelluto, la B2 e B5 donano lucentezza ai capelli sfibrati e contrastano l’insorgere delle doppie punte; e la B12 aiuta il bulbo per una crescita sana e vigorosa.

La vitamina B1 si trova nel lievito di birra, l’olio di germe di grano, il polline e la pappa reale, la soia, i cereali integrali, l’alga spirulina, la frutta secca (nocciole, mandorle, noci), la melassa e i semi di girasole.
La vitamina B2 è presente nel latte e nei suoi derivati, nelle uova, nel lievito di birra oltre che nel fegato e nei vegetali con le foglie verdi.

La vitamina B5 è presente in quasi tutti gli elementi di origine vegetale e animale, infatti la troviamo  in piselli, lenticchie, cereali integrali, crusca di frumento e germe di grano, grano saraceno, lievito di birra,
soia, arachidi, zenzero, pappa reale, la carne di manzo e di pollo, le frattaglie (in particolare il fegato),
il latte e lo yogurt , funghi shitake, i semi di girasole, avocado, tonno.

La vitamina B12 si trova soprattutto in fonti di origine animale, come il fegato, la carne rossa, ed il pesce; oltre che nel rosso d’uovo e nei formaggi stagionati.

Vitamine C ed E , che contribuiscono rispettivamente alla ricrescita dei capelli e ad impedire la perdita di colore e lucentezza dei capelli, le possiamo trovare in frutta e verdura , specialmente  in limoni, arance e carote, nel primo caso e  negli oli vegetali, nel germe di grano, nelle mandorle, nelle nocciole, arachidi e nelle noci, nel secondo caso.

Quali shampoo utilizzare per  prevenire la caduta dei capelli?

Prima di avventurarvi in acquisti insensati, dettati dallo sconforto per una caduta dei capelli più copiosa del solito, influenzata da promesse miracolose di spot pubblicitari , il nostro consiglio è quello di rivolgervi in prima battuta al vostro parrucchiere di fiducia.
Il vostro stylist, è un professionista e come tale sarà certamente in grado di verificare con obbiettività la situazione, e consigliarvi tanto il prodotto più adatto ai vostri capelli ed al trattamento seguire, quanto se necessario una visita specialistica da un tricologo esperto, per un esame più attento ed approfondito.

Ricevi i nostri consigli direttamente sulla tua email

Loading

Bottega verde avena - shampoo 2 in 1 extra dolce districante - con latte di aven ...

Bottega Verde Pratica soluzione due in uno che deterge e districa con estrema delicatezza i capelli ...
€ 4,30

approfitta della promo con l'app quiinzona scarica gratis ora

Bottega verde argan - shampoo nutriente, rivitalizzante - con olio di argan- cap ...

Bottega Verde Un prodotto specifico per detergere i capelli secchi o sciupati Argan - Shampoo nutrie ...
€ 4,30

approfitta della promo con l'app quiinzona scarica gratis ora

quali sono le vitamine amiche dei nostri capelli quiinzona

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *