Acqua di rose perfetto per la cura del viso

L’acqua di rose è forse uno tra i prodotti più antichi utilizzati in cosmetica, ottenuto durante l’estrazione dell’essenza dai petali delle piante di rosa.

Da sempre l’acqua di rose è utilizzata per le sue numerose proprietà benefiche per la pelle, come la capacità di mantenerne un adeguato pH , di controllo sulla produzione eccessiva di sebo o di esercitare un’azione antinfiammatoria, utile per combattere gli arrossamenti, le irritazioni, l’acne, le dermatite e gli eczemi.
Inoltre, l’acqua di rose è un ottimo idrante e rivitalizzante, contribuisce alla guarigione di tagli e altre ferite, rafforzando e rigenerando i tessuti .

Come viene utilizzata l’acqua di rose?

L’acqua di rose viene utilizzata nella preparazione di maschere purificanti e peeling naturali, contro la dermatite seborroica, le occhiaie, l’acne, gli edemi, la couperose e le rughe.

È ottima per detergere delicatamente la pelle al mattino, con un rigenerante effetto rinfrescante, oppure può essere utilizzata dopo la pulizia come tonico addolcente.

Alla sera, potete utilizzarla come impacco anti-stanchezza, con due dischetti di cotone imbevuti da applicare sul contorno occhi.

Dell’acqua di rose sono note anche le sue proprietà rilassanti,  utili in caso di ansia e per promuovere il rilassamento e il benessere emotivo, favorendo anche un sonno più tranquillo.

Come preparare dell’acqua di rose in casa?

  • 500 grammi di petali di rosa delle migliori fragranze
  • 500 ml di acqua distillata

in una pentola portare ad ebollizione l’acqua distillata unita ai petali di rosa, abbassando la fiamma appena comincia a bollire.

Continuare la cottura per circa 10 minuti sempre a fiamma bassa per poi spegnere e far raffreddare il tutto per almeno 1 ora.
Filtrare l’acqua ed inserirla in una bottiglia di vetro chiusa ermeticamente e riporla in frigorifero.

L’acqua di rosa così ottenuta e rifrescata potrà essere utilizzata dal giorno seguente, sia come tonico, rinfrescante e decongestionante o come cicatrizzante.

Naturalmente se non avete tempo per produrlo in casa, in commercio diversi marchi propongono l’acqua di rose in prodotti come tonico, creme, burro cacao, scrub, bagno schiuma, disponibili nelle profumerie o nel reparto di cosmetici dei supermercati , ma anche in erboristeria o nei negozi online.

Per quanto riguarda possibili effetti indesiderati nell’uso dell’acqua di rose, non risultano essercene. E’ però sempre bene controllare tutti gli ingredienti delle preparazioni a base di acqua di rose che stiamo comprando, per escludere la presenza di molecole che potrebbero scatenare allergie o aumentare la sensibilità della pelle in caso di esposizione al sole.

scarica gratis app

trova i centri benessere, le profumerie, i saloni di bellezza più vicino a te scarica gratis l'app quiinzona, usa le fidelity card, le offerte, i coupons acquisti e prenota i servizi nei punti vendita

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *